COME SCRIVERE LA LETTERA DI ACCOMPAGNAMENTO AL CURRICULUM

Icon Heading

La lettera di accompagnamento: come scriverla per essere efficaci

Icon Heading

LA LETTERA DI ACCOMPAGNAMENTO:

La lettera di accompagnamento del cv è forse più importante del curriculum stesso. La lettera di accompagnamento è fondamentale per convincere il vostro interlocutore a chiamarvi. Proviamo a girare la scena e far finta che siate voi a cercare un aiuto, anche solo una persona per fare le pulizie a casa vostra, e ricevessimo una lettera con scritto:

“Sto cercando lavoro, qualunque cosa va bene, ho davvero bisogno di lavorare”

“Amo l’ordine e la pulizia per propensione personale, e ho deciso di fare di questa mia dote un lavoro, certa di saper rendere al meglio un servizio per il quale mi impegno giornalmente aggiornandomi anche sui prodotti migliori ed i segreti per ottenere sempre risultati più soddisfacenti”

“Allego il mio cv sperando in una vostra risposta”

Quale di queste introduzioni vi convince di più? Quale vi fa sentire: ‘questa è proprio la persona che stavo cercando?’ dotatevi di pazienza e scrivete una lettera di accompagnamento carica del vostro entusiasmo e dei pro che possono convincere il datore di lavoro ad assumervi, un pro ad esempio può essere anche la vicinanza al luogo di lavoro così da garantire la copertura del turno di apertura e di chiusura senza problemi.

La lettera di presentazione per un'azienda che non ha posizioni aperte.

Icon Heading

5 TRUCCHI PER SCRIVERE UNA LETTERA DI ACCOMPAGNAMENTO CHE TI RISPECCHI:

  1. Cercare lavoro è un lavoro! E invece che portare centinaia di curriculum a destra e a manca concentratevi.
  2. Scrivi SOLAMENTE le attività lavorative inerenti al lavoro che stai cercando! Se nel 1982 hai fatto il barista o la baby sitter e stai cercando lavoro come segretario, non è un’esperienza SIGNIFICATIVA che influirà sul giudizio del datore di lavoro e faranno solo confusione nella testa di chi legge.
  3. Scrivi fino a 5 curriculum diversi! Questo perchè sicuramente non hai solo una dote, quindi è bene che nei vari curriculum queste cose vengano fuori. Per capirsi: se sei una casalinga e cerchi lavoro come donna delle pulizie evidenzia quanto sia stato importante per te tenere la casa e far sì che tutto fosse sempre a posto trovando anche ‘trucchi’ per raggiungere risultati sempre migliori. Mentre se cerchi posto come tata evidenzia quanto sia stato importante per te dedicarti ai tuoi figli, al loro benessere, alla loro istruzione e alla loro alimentazione. Chi legge saprà apprezzare molto di più le tue caratteristiche.
  4. Il curriculum, a meno che non siate davvero altamente specializzati è meglio se non supera 1 pagina! E’ preferibile scrivere una pagina di curriculum e allegare lettera motivazionale per poi approfondire le competenze in fase di colloquio.
  5. Siate brevi! Sia che abbiate 3 lauree o che siate alla prima esperienza di lavoro è importante dare un’immagine di chi siamo e cosa facciamo in poche righe. Cerchiamo di essere coincisi e di dedicare magari più spazio ed attenzione alle cose che sapete fare bene e che riguardano il lavoro che state ricercando.